facebook
youtube
vimeo
pinterest
instagram
The M. Point

13 marzo 2017

CHEESECAKE A FREDDO

       La cheesecake è uno dei dolci più famosi della tradizione americana, nata a New York molti anni fa, e che fa uso della famosa crema fresca di formaggio: il Philadelphia.


Ci sono due metodi per prepararla: a freddo (frigo) o a caldo (forno). E tantissimi modi diversi per farcirla.

A proposito della vita di coppia:

data la legge di attrazione degli opposti, Martina ama quella a freddo, io quella a caldo. Ma da bravo fidanzato ho imparato meglio la ricetta a freddo.

DSC0628.JPG

INGREDIENTI

TEMPO: 45 minuti

FRIGO: 4 ore

DOSI PER: 4



BASE DELLA TORTA

  • 90 g biscotti Digestive
  • 50 g burro


CREMA A FREDDO

  • 250 g Philadelphia Classico
  • 60 g zucchero a velo
  • 100 ml panna fresca
  • 5 g di agar agar (o 10 g di colla di pesce)
  • lievito vanigliato


SALSA AI LAMPONI

  • 100 g lamponi
  • 1 cucchiaio di zucchero a velo
  • 100 g di fragole per decorare (o frutti di bosco)

PREPARAZIONE

1. BASE DELLA CHEESECAKE

Per fare la cheesecake serve la tortiera a cerniera (in giro se ne trovano di diversi diametri in base al numero di persone per cui la preparerete o all'altezza che volete darle). Foderiamo la base con la pellicola ed imburriamola.


Da una parte facciamo fondere il burro in un pentolino, dall'altra frulliamo i biscotti Digestive (in alternativa potete usare anche gli orosaiwa o i batticuore al cioccolato). Uniamoli e amalgamiamoli; poi stendiamoli sulla base della tortiera imburrata e pressiamoli per creare una base solida. Mettiamola in frigo per almeno mezz'ora.



2. CREMA A FREDDO

- Sbattiamo con il frullatore il Philadelphia assieme a 25 g di zucchero a velo e un pizzico di lievito vanigliato per dolci fino ad ottenere un composto morbido e cremoso.


- Scaldiamo 100 g di acqua e 5 g di agar agar, portiamo ad ebollizione. Si sarà creata una cremina molto densa. Aggiungiamoci 25 ml di panna e amalgamiamo il composto. Poi lasciamolo raffreddare.


- Montiamo i restanti 75 ml di panna insieme a 35 g di zucchero a velo.


Ora non ci resta che unire i tre composti appena creati; quando uniremo la panna bisogna fare dei movimenti con la marisa dal basso verso l'alto cercando di incorporarla.

Versiamo la crema sulla base di biscotti, livelliamola e mettiamo la torta in frigo per minimo 4 ore.



3. SALSA AI LAMPONI

Ho provato diverse salse per concludere la cheesecake e devo dire che quella a base di lamponi è la migliore.


Tagliamo i lamponi a pezzettini, mettiamoli in un pentolino con lo zucchero e completiamo con il succo di mezzo limone; scaldiamoli setacciandoli. Quando avremo una salsa densa, mettiamola in frigo per mezz'ora.


Quando si sarà raffreddata, possiamo farla colare sulla base bianca di crema al formaggio e terminare la torta con delle fragole tagliate a pezzettini.​​

DSC0575.JPG
DSC0576.JPG
DSC0586.JPG
DSC0581.JPG
DSC0590.JPG
DSC0589.JPG
DSC0594.JPG
DSC0591.JPG
DSC0608.JPG
DSC0604.JPG
DSC0617.JPG

LIQUORE DA ABBINARE

MarsalaB_ctm

Ci abbiamo abbinato un Marsala Superiore prodoto dai Fratelli Carli.


​Il marsala è un vino nobile liquoroso che si produce dal 1700.

Ti ringraziamo per aver letto il nostro post.

Mi raccomando. Seguici su:


facebook
youtube
vimeo
pinterest
instagram
foto

Matteo


Architetto con la passione per i fornelli.

Di giorno progetto, di notte cucino (per la gioia di Martina).


Il mio hashtag: #MlovesCOOKING

POST CORRELATI

THE M. POINT


Se vi va, registratevi alla nostra NEWSLETTER

(tranquilli, niente spam :D)


© 2017 The M. Point. All rights reserved.

Create a website