facebook
youtube
vimeo
pinterest
instagram
The M. Point

24 marzo 2017

HUMMUS DI EDAMAME

       Edamame è il termine giapponese per definire i fagioli di soia o i baccelli di soia, che solitamente vengono cotti al vapore.


Il nome in realtà ha un origine più curiosa: in Giappone durante l'epoca Edo venivano venduti come street food (come un pasto veloce) insieme ai rami. Edamame deriva dall'unione di eda, cioè rami, e mame, ossia chicchi.

Sono ricchi di vitamina C, E, magnesio, potassio e proteine. Buonissimi!

Io vi propongo questa ricetta Hummus dove sostituiscono i ceci.

DSC0712.JPG

INGREDIENTI

TEMPO: 20 minuti

DOSI PER: 4



  • 150 g edamame surgelati
  • 4 cucchiaio di Tahina
  • il succo di mezzo limone
  • ​acqua

PREPARAZIONE

Mettiamo a bolllire l'acqua in un pentolino, cuociamo gli edamame per 5 minuti. Poi scoliamoli e lasciamoli raffreddare.


Versiamoli in un contenitore, aggiungiamo la tahina, due cucchiai di acqua e il succo di mezzo limone. Frulliamo con il minipimer fino ad ottenere una salsina cremosa.

DSC0704.JPG
DSC0694.JPG
DSC0705.JPG
DSC0709.JPG

BIRRA DA ABBINARE

Ka_008344

Ci abbiamo abbinato un birra Sapporo.


Il marchio Sapporo è il più antico produttore di birra in Giappone (dal 1876) e il fondatore portò l'esperienza accumulata in un birrificio tedesco nel paese natale.

Ti ringraziamo per aver letto il nostro post.

Mi raccomando. Seguici su:


facebook
youtube
vimeo
pinterest
instagram
foto

Matteo


Architetto con la passione per i fornelli.

Di giorno progetto, di notte cucino (per la gioia di Martina).


Il mio hashtag: #MlovesCOOKING

POST CORRELATI

THE M. POINT


Se vi va, registratevi alla nostra NEWSLETTER

(tranquilli, niente spam :D)


© 2017 The M. Point. All rights reserved.

Create a website